L’efficienza energetica è un elemento sempre più importante nella nostra vita. Negli anni si sono sviluppate diverse tipologie di progetti di efficienza energetica, che possono concorrere allo sviluppo sostenibile oltre che alla riduzione della bolletta energetica. Ci sono vari metodi per presentare e vendere meglio prodotti efficienti ai clienti interessati.

5 consigli per vendere i progetti di efficienza energetica

Esistono soluzioni “intelligenti” per l’efficienza energetica che permettono di rendere i progetti energetici più sostenibili, più facilmente realizzabili, gestibili e quindi appetibili. Si possono fare alcune considerazioni su come si possa facilitare l’approccio e la vendita a potenziali acquirenti. In definitiva, il consumo efficiente di energia permette di risparmiare, avere altri benefici come per esempio un maggior comfort, affidabilità, etc. e ridurre le emissioni climalteranti con benefici per l’intero pianeta.

 

1. Monitoraggio

I progetti di efficienza energetica permettono di ridurre i consumi e le spese e migliorare la gestione degli impianti. Utilizzando un sistema di controllo automatizzato, il progetto è monitorato in ogni momento, così da poter tenere sotto controllo le prestazioni energetiche e, se necessario, intervenire modificando le regolazioni. L’obiettivo del monitoraggio continuo è verificare che vengano utilizzate risorse adeguate a ciascun uso energetico e controllare ed eventualmente intervenire se i consumi superano i valori previsti.

 

2. Miglioramento ed efficienza nella conduzione e nella manutenzione

Quando si persegue un obiettivo energetico, il monitoraggio è un’attività dalla quale non si può prescindere. Attraverso questa attività si possono verificare i miglioramenti conseguiti da un progetto di efficienza energetica. Grazie al monitoraggio si può avere un controllo tangibile dell’efficacia degli apparecchi che usano l’energia e del loro funzionamento.

 

3. Risparmio economico e di manutenzione

Oltre ad una minor spesa energetica dovuta al fatto che si utilizzano tecnologie più efficienti, una buona gestione e manutenzione consentono di ridurre ulteriormente i costi energetici.

Quando un apparecchio che usa l’energia funziona alla perfezione, è più efficiente e questo porta ad una riduzione del consumo totale di energia e dei costi connessi. In tale condizione c’è anche una riduzione dei costi di gestione perché si riducono avarie e mal funzionamenti. Per conseguire questi risultati sono necessarie tecnologie efficienti, manutenzioni periodiche, controlli costanti e una buona gestione.

 

4. Risparmi economici e altri benefici

L’investimento in prodotti ad alta efficienza è maggiore rispetto a quello richiesto per prodotti meno efficienti, ma queste tecnologie portano ad un consumo minore in termini di energia: nel tempo si ottengono risparmi che non si avrebbero investendo in tecnologie meno efficienti.

Inoltre, il risparmio economico che può essere ottenuto da progetti di efficienza energetica non si limita a quanto detto fin qui. Oltre a tutti i benefici diretti, ci sono i cosiddetti benefici non energetici, come per esempio una maggior qualità del prodotto/servizio, le migliori condizioni lavorative, minori interruzioni, etc.

 

5. Verifica della sicurezza energetica e dei consumi

L’ultimo suggerimento che si può dare ad un cliente indeciso ha a che fare con la garanzia del risparmio energetico. Le garanzie sono essenziali quando si offrono apparecchi che usano l’energia, così da assicurare il cliente che non avrà alcuna conseguenza negativa (di natura legale o che riguarda la sicurezza, etc.). Per raggiungere questo obiettivo è importante aggiungere alla conformità del prodotto e alle usuali garanzie anche quella di efficienza energetica. Inoltre, deve essere chiarito fin dall’inizio, nel contratto, quali sono gli obblighi di manutenzione ed eventualmente di gestione, in modo che non vi siano problemi con la tecnologia e che il cliente ottenga i risparmi garantiti contrattualmente.

 

Puoi usare i precedenti suggerimenti sull’efficienza energetica come strumenti aggiuntivi per convincere i clienti. Ricorda infine che non si tratta solo di cercare vendere un prodotto, ma anche di contribuire a una maggior sostenibilità. Diffondere l’efficienza energetica e le energie rinnovabili è responsabilità di tutti.